Epik: l’app per creare foto in stile anni ’90

epik app

Epik è un’applicazione che permette di creare foto in stile anni ’90 ed è diventata molto popolare tra le celebrità, da influencer a star del piccolo schermo, che cercano di distinguersi e intrigare il loro pubblico.

L’app, chiamata Epik, è diventata un fenomeno nel mondo del glamour, conquistando le persone con la sua estetica retrò.

Negli ultimi tempi, si è visto un ritorno alla moda degli anni ’90 in vari ambiti, dal vestiario alla musica alla cultura pop. Per molti, questa epoca è associata a sentimenti di nostalgia e autenticità, aspetti che molti cercano di riflettere nelle loro immagini. Epik ha reso possibile tutto ciò, consentendo di creare foto reminiscenti dei decenni scorsi.

Attualmente, le celebrità sono alla ricerca continua di nuovi modi per esprimere la propria originalità e condividere aspetti diversi della propria vita con i fan. Epik ha permesso loro di giocare con l’aspetto delle loro foto, dando ai followers un assaggio di un’epoca differente. Le foto in stile anni ’90 sono tipicamente colorate, hanno un tocco vintage e trasmettono leggerezza, aspetti che vanno di pari passo con l’immagine di molte celebrità.

Epik ha vari strumenti di editing che permettono agli utenti di personalizzare a pieno le proprie foto. Possono essere aggiunti filtri che riproducono l’effetto delle vecchie pellicole fotografiche, applicati adesivi vintage e sovrapposte immagini per creare scatti unici. Questa versatilità ha colpito le celebrità, che apprezzano la possibilità di mettere in mostra la propria creatività.

Epik è un’app sviluppata dalla società sudcoreana Snow Corporation che è diventata popolare in Francia e negli Stati Uniti.

La caratteristica più amata di Epik è l'”Annuario AI“, che genera album di foto vintage. Si possono caricare da otto a dodici selfie e l’intelligenza artificiale genererà 60 foto con un’estetica in stile serie televisive americane degli anni ’90.

Tuttavia, anche se l’app Epik è gratuita, l’opzione “Annuario AI” costa tra $5,99 e $9,99. Siccome Epik utilizza la tecnologia di riconoscimento facciale per generare le immagini, sorgono preoccupazioni sulla sicurezza dei dati personali.

Infine, alcuni artisti hanno sollevato il problema dell’uso delle proprie foto per addestrare programmi di intelligenza artificiale in futuro, temendo che ciò possa causare seri problemi legali ed etici.

Le Preoccupazioni degli Artisti per l’uso di EPIK

Nel contesto in cui si è appena concluso uno storico sciopero a Hollywood per denunciare l’uso dell’intelligenza artificiale nel cinema, alcune voci critiche stanno emergendo. Gli artisti sono preoccupati che le persone che pagano per addestrare l’intelligenza artificiale con le proprie foto possano causare seri problemi legali ed etici. L’intelligenza artificiale potrebbe sostituire il lavoro degli artisti, mentre le immagini false potrebbero trarre in inganno le persone.

In conclusione, Epik offre un modo divertente per rivivere il passato con le sue foto retrò, ma solleva anche questioni importanti sulla privacy e sull’uso dell’intelligenza artificiale. Pertanto, è fondamentale che gli utenti siano consapevoli dei rischi potenziali prima di utilizzare questa app.

Torna in alto