Bonus terme? Pochi, veloci e fortunati

Bonus terme

Bonus terme? Pochi, veloci e fortunati.

Ci sono voluti appena 180 minuti per esaurire i fondi previsti per il Bonus Terme.

Nei primi 5 minuti dall’apertura sulla piattaforma Invitalia, erano collegate 300mila persone che hanno provato a richiedere il bonus.

Troppi inserimenti contemporanei legati alle prenotazioni dell’incentivo fino a 200 euro a persona hanno mandato in tilt la piattaforma. 

E i 53 milioni di fondi stanziati sono finiti in 3 ore.

La misura genererà un giro d’affari di oltre 300 milioni di euro, è vero, ma è possibile che ancora dobbiamo assistere a queste baruffe digitali?

Non era più semplice accreditare i soggetti direttamente ?

Un semplice voucher generato all’interno del cassetto digitale del cittadino e utilizzabile a mezzo SPID.

Invece anche questa volte il Governo ha concepito male questa opportunità e non ha sfruttato gli strumenti digitali a sua disposizione.

Non si può permettere a chiunque di accedere ad un bonus senza almeno prevedere un limite legato all’Isee. 

Un bonus che è andato solo a chi si è prenotato per tempo…

Torna in alto