Come volevasi dimostrare, dopo le polemiche sul salvataggio di Abruzzo Engineering, D’Alfonso si ritrova nel bel mezzo del ginepraio di richieste analoghe provenienti dalla sua stessa maggioranza . Il Presidente del Consiglio regionale Giuseppe Di Pangrazio e il Consigliere regionale Lorenzo Berardinetti, infatti, hanno ufficializzato, tramite comunicato stampa pubblicato sul sito del Consiglio, il prezzo che pretendono per il salvataggio dell’Istituzione Sinfonica Abruzzese: “la regione Abruzzo- assicurano i due esponenti della maggioranza di centro sinistra- è determinata a individuare soluzioni concrete al problema che dovrà necessariamente riguardare anche altre realtà regionali in particolare le Istituzioni culturali della Marsica che sempre rappresentano punti di forza per la crescita culturale del territorio. E per essere ancora più chiari aggiungono: “ad esempio i teatri dei Marsi un progetto ideato da associazioni culturali in rete che consente anche ai piccoli comuni del territorio di vivere ed ospitare rassegne teatrali e musicali di particolare spessore culturale e qualità artistica.”

Dopo questo pizzino firmato dal Presidente del Consiglio Di Pangrazio, ossia colui che garantisce l’ordine dei lavori dell’Aula e delle Commissioni, è facile prevedere che per il governatore Luciano D’Alfonso, domani all’Emiciclo, si prevede una lunga nottataccia.

Laquilablog.it, 1o agosto 2015

Condividi