La Francia ha vietato i voli nazionali a corto raggio per i quali esiste un’alternativa ferroviaria per motivi ambientali.  

Un volo interno in Francia, da Parigi per una destinazione nazionale, può essere 70 volte più inquinante in termini di emissioni rispetto ai treni, e fa risparmiare solamente pochi minuti. Le misure potrebbero riguardare  i viaggi tra Parigi e città francesi tra cui Nantes, Lione e Bordeaux.

Nel 2020, anche l’Austrian Airlines ha sostituito una rotta aerea tra la capitale Vienna e la città di Salisburgo con collegamenti ferroviari più frequenti, dopo essere stata salvata dal governo e a patto che le emissioni fossero ridotte.

Condividi