Aboubakar Soumahoro alla Camera con stivali infangati

Aboubakar Soumahoro

Aboubakar Soumahoro, il sindacalista di origini ivoriane, è entrato alla Camera dei Deputati con indosso degli stivali da lavoro: un gesto simbolico strettamente collegato al suo passato e al lavoro di denuncia che gli ha permesso anche di diventare un nome spendibile per la sinistra italiana.

A spiegare i motivi del gesto è stato lo stesso Aboubakar Soumahoro tramite un tweet dal suo profilo ufficiale:

Portiamo questi stivali in Parlamento, gli stessi che hanno calpestato il fango della miseria. Portiamo gli stivali della lotta nel Palazzo per rappresentare sofferenze, desideri, speranze.

Un gesto, ha spiegato, rivolto in onore di “chi è sfruttato e chi ha fame”. Gli stivali sono gli stessi utilizzati nei campi di pomodoro e nel suo primo giorno da deputato, Soumahoro ha voluto rendere chiaro che la sua battaglia al caporalato non si ferma.

Articoli correlati

Go up