Talebans promuovono per $ 5 i Buddha di Bamiyan che hanno fatto esplodere

I talebans, appena riconquistato l’Afghanistan, stanno accogliendo intrepidi turisti nelle famose statue del Buddha di Bamiyan. Antichi monumenti che il gruppo militante ha fatto esplodere due decenni fa.

Scavati da una scogliera rocciosa nella valle di Bamyan nell’Afghanistan centrale intorno al sesto secolo d.C..

I Buddha di Bamiyan sono stati alti più di 150 piedi per 1.400 anni. Fino a quando i talebani li hanno fatti a pezzi con esplosivi ad alto potenziale nel 2001. Poco prima che l’invasione degli Stati Uniti mettesse fine al loro breve regno sull’Afghanistan.

Ora i talebani sono tornati al comando e hanno aperto il sito al pubblico.

Secondo un rapporto della NBC News, i turisti curiosi possono consegnare l’equivalente di $ 5 alle guardie talebane in una biglietteria e guardare i buchi vuoti dove un tempo si trovavano i Buddha.

Condividi